BionIT Labs prima classificata alle Cybathlon Challenges 2024

Organizzato per la prima volta nel 2016 dall’ETH di Zurigo, anche quest’anno si è tenuta la competizione internazionale che ha l’obiettivo di promuovere lo sviluppo di tecnologie assistive per persone con disabilità. L’evento ha visto numerosi team provenienti da diverse parti del mondo sfidarsi in contemporanea nelle Challenges organizzate in vista dell’evento principale CYBATHLON 2024, che si terrà nel mese di ottobre. 

Un’occasione utile e stimolante per i team coinvolti di presentare le loro tecnologie e le competenze dei loro piloti in quattro diverse attività selezionate della loro disciplina.

Il primo posto, per la disciplina Arm Prosthesis Race, è stato ottenuto dal nostro team con il nostro pilota Philipp: un traguardo che vogliamo festeggiare raccontandovi di più!

Le Challenges del 2024

Tornano le sfide, l’adrenalina e l’entusiasmo in BionIT Labs con il Cybathlon Challenges 2024! Il nostro team ha già partecipato all’evento dello scorso anno posizionandosi sul podio al terzo posto, impiegando un dispositivo con le stesse caratteristiche del prodotto già presente sul mercato, cioè senza alcuna modifica per adattarlo agli specifici task di gara.

Anche quest’anno abbiamo partecipato alla competizione, con il dispositivo commerciale potenziato negli ultimi mesi, nella categoria dedicata alle protesi d’arto superiore: il presupposto da cui si è partiti è quello secondo cui una persona con differenza d’arto spesso si trova ad affrontare sfide significative quando interagisce con l’ambiente fisico e le numerose attività della vita quotidiana. 

Dispositivi come Adam’s Hand forniscono senz’altro un valido supporto nella vita di tutti i giorni di un paziente: con le sue numerose caratteristiche e funzionalità permette di sperimentare la piena autonomia nello svolgere attività semplici o complesse, come afferrare una teglia, avvitare una lampadina o maneggiare altri oggetti altrettanto delicati.

I task della gara

I task previsti e le attività che gli atleti hanno dovuto svolgere rientrano tra quanto indicato nel Race and rules dell’edizione mondiale del Cybathlon 2024.

Tutti i task portati a termine dai piloti con le loro protesi d’arto superiore sono a tutti gli effetti attività di vita quotidiana.

  • Fai-da-te

L’abile utilizzo di utensili manuali richiede una mano e un polso protesici che forniscono un movimento attivo su più assi. Poiché gli utensili manuali sono spesso utilizzati in spazi ristretti, il controllo attivo di molti gradi di libertà diventa ancora più importante. In questa attività, i piloti devono utilizzare una varietà di utensili manuali nel contesto di lavori di tipo fai-da-te.

Nonostante Philipp utilizzasse un polso a sgancio rapido con rotazione passiva, la semplicità di utilizzo e la forza di presa di Adam’s Hand gli hanno permesso di superare il task senza difficoltà: task passed!

  • Stendere il bucato

Stendere il  bucato e indossare i vestiti richiedono un insieme di abilità motorie di precisione, in particolare nelle dita. Inoltre, affinché una protesi sia pratica per l’uso quotidiano, deve essere compatibile con i vestiti generalmente in uso dai pazienti.

In questa attività, il pilota deve indossare una felpa con cappuccio e chiudere completamente la cerniera. Successivamente, il pilota deve appendere la felpa con cappuccio al filo stendibiancheria usando una gruccia. Infine, il pilota deve appendere una maglietta al filo stendibiancheria usando mollette blu.
Anche in questo caso, la precisione di Adam’s Hand, unita agli estesi movimenti dell’avambraccio consentiti dall’invaso USC di Philipp, gli hanno permesso di superare il task agevolmente: task passed!

  • Servire il cibo

Cucinare spesso implica afferrare e trasportare oggetti (delle padelle, ad esempio) spesso pesanti, da un luogo all’altro, assicurandosi che nessun contenuto si rovesci.

In questa attività, una pirofila e una padella devono essere trasportate dal fornello a una posizione predefinita su un tavolo. Ci ha fatto sorridere una battuta dei commentatori: task passed, “non ho mai visto nessuno così veloce in cucina!”

  • Piramide di bicchieri

Mantenere una presa salda durante i cambiamenti posturali del braccio (ad esempio, pronazione e supinazione dell’avambraccio, flessione ed estensione del gomito) può essere impegnativo per chi utilizza una protesi per la mano, ma è rilevante in molte situazioni nella vita quotidiana, come versare liquidi o manipolare oggetti.

In questa attività, i piloti sono seduti di fronte a un tavolo e devono impilare tazze blu in una piramide verticale. Grazie al nostro algoritmo di controllo basato su intelligenza artificiale, Adam’s Hand è semplice da utilizzare anche in posizioni del braccio non standard, per le quali altri dispositivi potrebbero presentare problemi di controllo, legati ad esempio a movimenti involontari di co-contrazione, contrazioni prolungate, e simili: per BionIT Labs task passed e finish line! 

La semplicità di utilizzo di Adam’s Hand non si nota solo durante lo svolgimento dei task, ma anche nella velocità di passaggio da un task all’altro: non dovendo svolgere complicate co-contrazioni, doppi o tripli impulsi muscolari per selezionare la presa migliore per ogni task, il paziente è libero di concentrarsi sulla cosa più importante: svolgere il task!

Ciò riduce il carico psicologico e la fatica muscolare legati all’azione di presa, rendendo l’azione più naturale ed efficace.

I nostri piloti

Il nostro pilota è stato Philipp Barluschke, nostro ambassador tedesco specializzato nella realizzazione di invasi d’arto superiore, conosciuto grazie alle attività di training svolte presso Uniprox, il nostro distributore ufficiale in Germania, Austria e Svizzera. 

Philipp da sempre si è rivelato molto entusiasta nei confronti della nostra tecnologia e, dopo aver provato molte delle protesi mioelettriche multiarticolate disponibili sul mercato, ha scelto di usare Adam’s Hand, un supporto da lui ritenuto estremamente intuitivo ed affidabile, perfetto per svolgere tutte le attività della vita quotidiana.

Il nostro co-pilota è stato, invece, Salvatore De Cillis, che ha gareggiato come primo pilota per le Cybathlon Challenges della scorsa edizione, anche lui nostro ambassador. Salvatore, infatti, segue l’azienda sin dagli esordi e ci ha fornito nel corso del tempo tantissimi utili feedback per migliorare Adam’s Hand in misura sempre maggiore.

Proprio come lo scorso anno, la prima sfida si è tenuta nel corso di un ‘’contest in casa’’: questa gara interna è stata molto stimolante e utile per entrambi i piloti, per performare al meglio e accendere lo spirito competitivo di entrambi.

Con una prestazione sorprendente, Philipp è riuscito a portare a termine tutti i task in soli 3.24 minuti!

Un lavoro di squadra è un lavoro ben fatto!

Infine, la gara vera e propria!

Il nostro pilota è stato l’unico tra i partecipanti a svolgere correttamente tutti e 4 i tasks in 5.06 minuti!
Anche in questa occasione Adam’s Hand si è rivelato un supporto robusto e affidabile: un dispositivo che diventa parte integrante di chi lo indossa. Questo è reso possibile dalla sua facilità di utilizzo, dal controllo intuitivo e veloce, e dal pollice che, posizionato nelle tre diverse posizioni (laterale, intermedio e in opposizione), consente di svolgere con semplicità tutte le tipologie di presa utili nella quotidianità.

Insieme al nostro dispositivo e al nostro pilota, tutti i nostri professionisti, che operano nei vari dipartimenti di BionIT Labs, sono stati essenziali al raggiungimento di questo risultato.

Pazienti come Philipp e Salvatore sono essenziali per lo sviluppo e il miglioramento continuo di Adam’s Hand, che è stata pensata sin dall’inizio per soddisfare le esigenze specifiche dei pazienti con differenza d’arto.

Siamo davvero orgogliosi del nostro traguardo, perché ancora una volta siamo in grado di ‘’toccare con mano’’ come le diverse competenze, messe al servizio dell’innovazione e del progresso tecnologico, diano vita a soluzioni che rivoluzionano l’industria protesica nel suo complesso, trasformando concretamente le disabilità in nuove possibilità!

Continuate a seguirci per rimanere aggiornati su tutte le novità in arrivo e visitate il nostro sito per scoprire di più sulla nostra tecnologia!

Skip to content